Bilaterali Fattore VA Disabilità Compensazione

Inviato da Stephani Bennett, 19 aprile, 2019 in senza categoria

comunemente frainteso zona di VA disabilità comporta il modo in cui VA combina singole valutazioni, soprattutto in relazione alla bilaterali fattore. Quando un veterano ha due o più disabilità connesse al servizio, ogni disabilità unica ottiene la propria valutazione o percentuale di disabilità. Si potrebbe pensare che il VA sarebbe semplicemente aggiungere quelle valutazioni insieme per ottenere il rating combinato, ma non lo fanno. Invece, il VA impiega un calcolo, colloquialmente noto come” VA math”, per combinare le valutazioni utilizzando una scala di efficienza discendente. Se siete confusi da VA matematica, non siete soli. Per aiutare i clienti a capire la matematica VA, abbiamo messo insieme un calcolatore di disabilità VA 2019 per aiutarli a determinare la loro percentuale di disabilità totale e il compenso mensile.

Come funziona il sistema di rating

Prima di arrivare alla matematica reale, è importante capire il ragionamento alla base del sistema di rating combinato. Teoricamente, una valutazione combinata rappresenta quanto le disabilità combinate influenzano la capacità di un veterano di lavorare. In altre parole, circa quanto meno efficiente il veterano sarà al lavoro a causa della combinazione delle loro disabilità individuali.

La matematica La valutazione combinata inizia assumendo un veterano ha un tasso di efficienza del 100%. Il tasso di efficienza viene moltiplicato per il punteggio di disabilità e il risultato di tale calcolo viene sottratto dal tasso di efficienza. Quindi, se la disabilità più votata di un veterano fosse del 50%, il primo calcolo sarebbe piaciuto questo:

In questo caso, 30 diventa il nuovo tasso di efficienza e il veterano è considerato disabilitato al 70%.

Comprendere il fattore bilaterale La confusione sulla matematica VA peggiora ancora quando si prende in considerazione il “fattore bilaterale.”Un fattore bilaterale è un ulteriore 10 per cento aggiunto alla valutazione combinata perché un veterano soffre di disabilità di entrambe le braccia, entrambe le gambe o muscoli scheletrici accoppiati. Il fattore bilaterale non rispetta le stesse regole delle altre percentuali di disabilità. Inizia trovando la valutazione combinata delle condizioni bilaterali del veterano. Tale valutazione combinata viene quindi moltiplicata per il 10% per trovare il fattore bilaterale.

L’esempio del fattore bilaterale Tornando ai nostri calcoli precedenti, immagina che le valutazioni del 50% e del 40% rappresentino le percentuali di disabilità per ciascuna delle braccia di un veterano. Per trovare il fattore bilaterale, prendi la valutazione combinata del 70 percento e moltiplicala del 10 percento per ottenere il 7 percento. Quindi prendi il fattore bilaterale del 7 percento e aggiungilo al punteggio complessivo combinato del 70 percento per ottenere il 77 percento, che arrotonda fino all ‘ 80 percento per il punteggio combinato del veterano.

Perché esiste il fattore bilaterale Il fattore bilaterale rappresenta una concessione che avere una disabilità in entrambi gli arti, che siano le braccia o le gambe, provoca una disabilità extra. Se una persona avesse solo una disabilità nel braccio destro, ad esempio, li indurrebbe a fare più affidamento sul braccio sinistro. Tuttavia, se non potevano fare affidamento sul loro braccio sinistro a causa di un’altra disabilità in quel braccio, l’effetto combinato delle due disabilità nelle loro braccia diminuirebbe l’efficienza del veterano molto più di quanto rappresentato dalle valutazioni individuali, anche se combinato utilizzando la tabella di valutazione. Molti veterani si chiedono, il fattore bilaterale si applica solo se le lesioni su ciascun arto sono le stesse? Potrebbe sembrare logico applicare il fattore bilaterale per il tunnel carpale del polso sinistro e destro, per esempio. Tuttavia, il fattore bilaterale si estende oltre. Si applicherebbe se il veterano soffre di una disabilità nel braccio sinistro e destro, anche se le disabilità sono diverse (ad esempio, il tunnel carpale del polso sinistro e la disabilità della spalla destra).

Veterani Invalidità Avvocati Il processo di appello VA può essere difficile. Non dovrebbe esserlo. I nostri avvocati veterani appelli dedicati hanno gestito migliaia di reclami prima del VA e hanno aiutato i nostri clienti a combattere il VA per le prestazioni di invalidità che avevano diritto a. Se voi o qualcuno che conosci è stato negato VA indennità di invalidità, contattare Legge Berry oggi.

Stephani Bennet è un avvocato di destra veterano accreditato VA che si impegna ad aiutare i veterani nella lotta per i loro benefici per la disabilità VA. Una veterana dell’aeronautica, Stephani si dedica ad assistere i veterani che potrebbero non avere le conoscenze legali necessarie per ottenere i benefici di disabilità a cui hanno diritto. Stephani ha servito come linguista crittologico nell’aeronautica militare ed è un membro attuale della NOVA (Organizzazione nazionale per i difensori dei veterani). Lei è un avvocato VA-accreditato con esperienza di gestione di una varietà di ricorsi VA.