UNCW Consiglio di Fondazione annuncia il pieno sostegno del cancelliere Jose. V. Sartarelli

UNCW+Chancellor+Jose+V.+Sartarelli+answering+questions+front+of+the+new+sculpture.+

Lillianne Hogsten UNCW Cancelliere Jose V. Sartarelli rispondere alle domande davanti alla nuova scultura.

Veronica Wernicke, Editor di notizie
11 dicembre 2020 UNC Wilmington (UNCW) Consiglio di fondazione (BOT) recentemente incontrato per una riunione speciale il dicembre. 11 per discutere di tasse scolastiche e aumentare le proposte e dopo questa parte del loro incontro nuova attività è stato portato al piano. A seguito di una sessione chiusa, è stata presentata una mozione di risoluzione dal membro del trustee Dennis Burgard che sostiene e afferma gli sforzi di leadership compiuti dal cancelliere Jose V. Sartarelli durante 2020. “Durante un anno di continue sfide e prove per la nostra università, questo stato, la nazione e il nostro mondo, inclusa la pandemia globale di COVID-19 e recenti atti di razzismo e disuguaglianze nel nostro paese, il nostro campus ha richiesto una forte leadership e azione”, come affermato nella risoluzione. Il signor Burgard ha affermato diversi punti di ragionamento alla base della creazione e della necessità di questa risoluzione.

“C’è stato qualche contesa succedendo davvero tutta l’estate e adesso, tutto il movimento, tutta la discussione, e tutte le notizie sono davvero dannosi verso il cancelliere, e con noi di essere in una posizione di Amministratori, mi sento come il Cancelliere ha bisogno di sostegno da noi o se siamo d’accordo che lui non lo fa, che deve essere rivelato,” Mr. Burgard, ha detto. “Lo scopo di questo era solo quello di mettere avanti che dal punto di vista dei fiduciari, che ci sentiamo come il cancelliere ha fatto il meglio che può in circostanze molto difficili e che in realtà la facoltà ha fatto lo stesso.”

Molti altri membri del consiglio hanno appoggiato questa risoluzione e non sono d’accordo con il voto di censura che il Senato della Facoltà di UNCW ha presentato e approvato al loro dicembre. riunione. Il voto di censura è stato sollevato dopo che le discussioni di un voto di sfiducia sono state ritardate dal Senato della Facoltà alla riunione di marzo 2021. Queste discussioni sono arrivate dopo che il cancelliere Sartarelli ha fatto un’osservazione ” All Lives Matter “in risposta agli studenti che chiedevano un murale” Black Lives Matter ” da aggiungere al campus. In seguito a queste osservazioni, UNCW ha introdotto una nuova politica di banner che ha richiesto che i banner “Black Lives Matter” messi da vari dipartimenti siano abbattuti e messi in una mostra d’arte. Diverse organizzazioni e gruppi del campus come la Student Government Association (SGA) non sono d’accordo con questa nuova politica e hanno denunciato la decisione di rimuoverli. Rispetto a un voto di sfiducia, un voto di censura esprime un’aperta disapprovazione del Cancelliere, ma consente miglioramenti. Il voto di censura è stato approvato 51 a 20 e Dr. Nathan Grove, il Presidente del Senato Facoltà, rilasciato la seguente dichiarazione.

“È il senso del Senato della Facoltà dell’UNCW che:

Il cancelliere Jose V. Sartarelli ha accettato l’incarico di sostenere i valori dell’UNCW di diversità, impegno della comunità e integrità, tra gli altri. Il cancelliere Sartarelli hagregegiamente fallito in questo obbligo, e con le sue azioni ha violato la fiducia della facoltà UNCW, diminuito la loro stima per l’Ufficio del Cancelliere, e disonorato la comunità UNCW.

viene stabilito che:

  • Il Cancelliere inizialmente rifiutato di sostenere un movimento sociale globale a sostegno della libertà e dei diritti umani delle persone di colore;
  • Il Cancelliere ha dimostrato una mancanza di leadership in materia di Diversità e Inclusione, prima studente e le richieste pubbliche di farlo durante l’Estate il 2020;
    • Il Cancelliere dimostra una mancanza di empatia nei confronti della facoltà, degli studenti e del personale riguardo alla giustizia razziale e una mancanza di apprezzamento per il ruolo dell’UNCW nel rafforzare la società democratica.
    • Il Cancelliere Sartarelli con la sua condotta ha portato su di sé e merita pienamente la censura e la condanna del Senato di Facoltà che agisce per conto della Facoltà della University of North Carolina Wilmington.” Trustee Maurice Smith ha detto che credeva che fosse giustificato per gli amministratori di rifiutare di accettare o essere associati alla mozione di censura del Senato della Facoltà. Smith ha aggiunto di non credere pienamente alla fedeltà delle affermazioni fatte nella mozione di censura. “Penso che la facoltà di censura fosse infondata e fuori dal loro posizionamento di ciò che dovrebbero fare”, ha detto il fiduciario Michael Drummond. “Sono solo deluso dalla facoltà e dal Senato per quello che hanno realizzato e quello che stai cercando di realizzare. Credo che il Cancelliere, il suo staff e la facoltà e il personale nel suo complesso si sforzano di rendere questo il miglior campus possibile, e scagliarsi contro un individuo su questo è una delusione.” Matt Tallone, presidente dell’Associazione governativa studentesca dell’UNCW e membro del BOT, non è d’accordo e ha fornito una prospettiva studentesca sui problemi su cui questa risoluzione tocca.

      “Ho piccole preoccupazioni con questo, mentre sono d’accordo sul fatto che il Cancelliere ha fatto un ottimo lavoro per andare avanti da questo con alcuni dei piani per affrontare l’elenco dei bisogni presentati, un sostegno assoluto della leadership, non posso essere d’accordo con” ha detto Tallone. “Indipendentemente dalle convinzioni personali in materia, quando un gruppo di studenti con la stessa identità viene da te, ci deve essere un sostegno diretto e un supporto inequivocabile, e poi capire dove, se ci deve essere negoziazione tra l’elenco dei bisogni, ci deve essere il supporto degli studenti a titolo definitivo. Woody White ha avuto osservazioni simili ai suoi colleghi fiduciari e ha detto che ha inequivocabilmente sostenuto il Cancelliere. “Mi rattrista che abbiamo un gruppo di facoltà che si farebbe avanti e infangare e diffamare e usare un linguaggio incendiario senza alcuna base probatoria per farlo censurare”, ha detto White. “Voglio dire, pensiamo esattamente a cosa è successo. L’hanno sentito dire qualcosa che non erano d’accordo. A livello di gradi, a proposito, perché se prendi ciò che ha detto nel contesto è stato difficile non essere d’accordo con qualsiasi cosa abbia detto se sei una persona razionale e ragionevole, ma hanno preso ciò che ha detto e hanno agito per censurarlo. Una conseguenza di ciò potrebbe significare che potrebbe perdere il lavoro. Questo è assurdo e questa risoluzione è molto ben formulata. E quello che ha fatto nei suoi cinque anni di mandato, tra l’altro, è notevole per gli studenti di ogni razza e genere. White ha continuato dicendo che pensava che la risoluzione avrebbe potuto essere più forte. “Non sono sicuro di come la facoltà abbia persino la possibilità di farsi avanti e agire per censurare qualcuno che non impiegano”, ha detto White. “Sono liberi di parlare? Naturalmente è il punto di questa cosa. Vogliono parlare, e vogliono prendere questa azione, ma vogliono contestare il cancelliere che parla e suggerire che forse dovrebbe essere licenziato che non facciamo errori su di esso che è quello che vogliono. Questo è ciò di cui parlava una conversazione di sfiducia questo è ciò di cui parla una conversazione di censura. Se censuri qualcuno, per definizione, vuoi che se ne vada, e io non voglio che se ne vada, e non credo che questa comunita ‘ voglia che se ne vada.”

      A seguito di diverse altre osservazioni da parte dei Fiduciari, la mozione è stata spostata in votazione e approvata dal BOT con 10 I. Mentre il cancelliere Sartarelli era presente durante l’incontro, non ha fornito ulteriori osservazioni.